domenica 30 giugno 2013

Siamo alla frutta (Contiene voti e commenti alla stagione)

Il campionato è finito con il solito verdetto e, purtroppo, eccoci: tutti i nostri valorosi prodi sono già in vacanza con largo anticipo rispetto agli altri ed alle attese.
Si possono dire tante cose della stagione appena conclusa.
Sicuramente il termine corretto è fallimentare.
Tutti gli obiettivi mancati malamente non hanno di certo fatto piacere ai tifosi e la contestazione non ha di certo tardato a mancare.
Cosa è successo? Cosa è mancato?
Tante cose purtroppo non sono andate come dovevano e ci sono tante responsabilità da dividere tra squadra staff tecnico e dirigenza.
Iniziamo dunque in ordine inverso.

Dirigenza:
La dirigenza in una parola è semplicemente MANCATA.
Quando senti in un'intervista Re Giorgio Armani affermare che sapeva come sarebbe andata la partita vedendo lo spirito e le facce ... vuol dire che c'è qualcosa che non quadra.
Vuol dire che anche un non addetto ai lavori capisce che è mancato quel qualcosa.
Perché non intervenire prima ?
Perché intervenire sempre in ritardo ?
Perché non intervenire ?
Le prime avvisaglie stagionali erano state molto tempo prima eppure nessuna decisione è stata presa fino ai PO.
Non ci siamo proprio.
A questo va aggiunto gli "acquisti" di giocatori richiesti e di consulenti vari che potrebbero non essere particolarmente utili e in più non propriamente graditi ai tifosi.

Poniamo anche un particolare accento sulla questione abbonamenti/biglietti.
Dalla stagione scorsa (abbastanza bruttina) la dirigenza ha deciso un aumento dell'abbonamento e del singolo biglietto.
Dopo lo spettacolo offerto, forse, non era il caso.
Ancora più da "presa in giro" questa situazione quando le gare considerate "top games" vengono messe in vendita su groupon.
Di certo un pessimo metodo per ingraziarsi i tifosi.
Ribadisco TIFOSI non pubblico.
Ci vorrebbe, forse, un po' più di rispetto.

Staff Tecnico:
Nonostante i continui infortuni muscolari una della poche persone a non essere mai messa in discussione è il preparatore atletico.
Non vuole essere una crociata la mia ma ... avete mai visto il riscaldamento dei nostri "meniinred" al forum e l'allenamento di qualsiasi avversario contro di noi ?
Notevoli differenze. Non solo nel lavoro svolto ma anche nel modo in cui la squadra segue.
Non ci siamo proprio.
Siamo l'unica squadra al mondo (penso) che anziché esonerare l'head coach esonera il secondo allenatore.
Risultati ? Nessun cambiamento.
Era davvero lui la causa di tutto quindi ? Penso proprio di no.
Per quanto riguarda il nostro oramai head coach attendo a fare il commento con tutta la squadra.

Squadra:
Qui andiamo come a scuola.
Diamo i voti:

5 GIACHETTI, JACOPO: 7. Grandissimo professionista. Usato in alcuni momenti di garbage time come fosse l'ultimo dei ragazzini. Quando chiamato ha risposto quasi sempre presente. Nessuna parola fuori posto durante la stagione. Esemplare.
6 STIPCEVIC, ROK: 7. Ha tentato di tenere a galla Milano in un momento difficile e ci sarebbe pure riuscito se un buffo uomo con gli occhiali in panca avesse avuto più fiducia. Tagliato senza colpe.
7 HAIRSTON, MALIK: 4.5. Sembra una stagione giocata oggettivamente sotto le sue capacità ma, statistiche alla mano non ha fatto molto diversamente dall'anno passato. E' mandato, forse, il suo contributo a livello caratteriale. Peccato poteva essere davvero utile.
9 FOTSIS, ANTONIS: 1. Eh si. Uno. Come il numero di partite che ha giocato da vero giocatore. Guarda caso quando c'era il presidente del Pana (realmente le partite azzecate da Antonis sono almeno 2 o 3). Troppo poco per un campione come lui. Zero carattere e voglia.
10 COOK, OMAR: 2. Troppo poco professionale e giocare contro in maniera così plateale non ha migliorato le cose. Giusto il taglio. Sarebbe interessante sapere, però, di chi è stata la brillante idea di farlo capitano.
13 CHIOTTI, DAVID: 4. Ci si aspettava di più anche se è stato fatto giocare pochissimo ed è stato fuori per infortunio.
15 BOUROUSIS, IOANNIS: 8-. L'unico (o uno dei pochissimi) che ci ha messo cuore e anima fino alla fine anche se, anche in questo caso, l'uomo buffo con gli occhiali ha tentato in tutti i modi di ostacolarlo. Troppe volte ha dovuto levare le castagne dal fuoco da solo.
18 MELLI, NICOLO: 3. Involuto a dei livelli imbarazzanti. Poco carattere. Potrebbe davvero fare bene ma si impegna troppo poco. Deve svegliarsi. Velocemente.
21 Mensah-Bonsu Nana 'Pops'  : 4.5. Prova a dare il suo contributo nella parte finale di questa stagione. Come ? Saltando. Continua a saltellare in giro utilità ? Pochina quando si fa stoppare dal ferro e non riesce a mettere nè liberi nè tiri piazzati.
22 BREMER JR ERNEST: 5.5. Regular Season da morto. Nei PO si sveglia ma non basta.
23 LANGFORD, KEITH: 4.5. Ci si aspettava un'ira di Dio e invece non riesce a dare un'impronta al suo gioco.
25 GENTILE, ALESSANDRO: 7.5. Anche lui ci ha messo il cuore e l'anima per tentare di portare avanti questa squadra. Peccato che solo 2 giocatori non possano fare tutto. Migliorato rispetto alla scorsa stagione.
30 MARQUES GREEN: 4. Nella parte calda della stagione sparisce. Non proprio quello che ci aspettava.
35 HENDRIX, RICHARD: 3. Essere inutile da Noi. MVP in EuroCup. C'è qualcosa che non quadra.
43 RADOSEVIC, LEON: 3. Non riesce mai a creare situazioni realmente pericolose. Segna se servito solo in movimento ... sempre che riesca a tenere in mano il passaggio.
55 BASILE, GIANLUCA: 3+. Ci si aspettava di poterlo usare nei momenti caldi. Nei momenti caldi è mancato clamorosamente.

Ecco il voto che tutti Voi vi aspettavate:
SCARIOLO: 0. Il peggio del peggio. Andiamo con ordine. Sceglie 2 play per la nuova stagione. Sbagliati entrambi e tagliati. Chi prendere al suo posto ? 1 play in versione mignon che in difesa è una tassa e 1 Moribondo (Scusa JR). Non ci siamo.
Zero schemi in attacco.
Non si riesce a preparare una partita in modo decente.
Si adegua sempre alla squadra che ha di fronte anziché fare la partita.
Sostituzioni col cronometro o comunque inspiegabili nei migliori momenti dei nostri.
S'è dimesso pure il Papa quest'anno. Lui no. In compenso è saltato il suo vice. Scelte mai viste.

VOTO ALLA SQUADRA: 2. C'è stata squadra in, forse, 10 partite in tutto l'anno. Per il resto son stati i singoli a fare la differenza. Non si può andare lontano se si continua con questa mentalità.

VOTO AGLI ARBITRI: 3. Arbitraggi durante l'anno vergognosi. Arbitri che vogliono essere protagonisti a tutti i costi. Non è questo il basket che si vuole vedere. L'arbitraggio non è riferito solo alle nostre partite ma a tutte quelle della lega A.

VOTO AL PUBBLICO: ... Mi spiace ma non riesco a dare un giudizio.
Bene quando sono iniziate delle contestazioni (Coro Dimissioni).
Bene quando abbiam provato a sostenere la squadra nei PO.
Meno bene, forse, quando son calate sensibilmente le presenze e il tifo ma, capisco, lo sconforto è stato tanto.

Conclusioni:
Oramai a breve si dovrebbe sapere con certezza il nome del nuovo Capo Allenatore dell'Olimpia.
Preferisco, però, non pensarci e non sbilanciarmi né su giudizi né su pareri.
Per certo, però, posso dire che le uniche 3 persone che sono da confermare per l'anno prossimo sono:
Giachetti --> Professionista Esemplare e comunque buon giocatore italiano. Può essere molto utile.
Bouroussin --> Giocatore dominante. Con un reale sistema difensivo e non con dei compagni casellanti può fare ancora meglio.
Gentile --> Ci ha messo tutto nel finale di stagione ma da solo poteva fare ben poco.

Si deve creare una base per questa squadra che duri nel tempo.

Un inciso per l'anno prossimo.
Buona l'idea degli abbonamenti all inclusive e buoni i prezzi.
Forse la dirigenza qualcosa dagli errori capisce ogni tanto.
Per inciso gli abbonamenti saranno comunque circa 1000 penso (max 1500).

Molto meno buona l'incertezza della sede anche se, dopo tutta la fatica per rimappare il forum, non credo si giocherà spesso a Desio.
Se esiste questo "pericolo", però, forse è il caso di intervenire a monte e .. prima.
Inutile fare ORA proclami sui giornali per il PalaAJ (o PalaRubini o ExPalaLido) quando la situazione è ferma da anni.

In conclusione
...
FORZA OLIMPIA SEMPRE e COMUNQUE.


P.S. Si ringrazia Alessia Doniselli per l'autorizzazione ad utilizzare la Sua foto come nuovo sfondo del blog e per essere riuscita ad immortalare un VERO UOMO OLIMPIA cosa prova quando vede la Sua squadra.
Grazie Arthur (Arthur Kenney ndb).

2 commenti:

  1. Per la precisione, il Papa non si è dimesso, ha rinunciato.

    Per il resto ottimo articolo

    RispondiElimina